News

I punti di vista di Ruzza (CR Veneto) e Mirarchi (CR Calabria) su quanto siano importanti i Corsi per aumentare la propria professionalità

 

 

Credo che il futuro dello sport e del calcio in particolare debba essere sempre più professionale. E non solo per quanto riguarda l'insegnamento tecnico.

Tanti sono oramai gli allenatori competenti con possibilità quindi, da parte delle società, di una scelta mirata.

Se pur in una maniera più lenta questo sta succedendo anche per la figura dirigenziale.

Il mondo cambia. Il modo di lavorare cambia. Appare sempre più indispensabile la competenza e la professionalità. Deve sparire quel "pressapochismo" purtroppo presente in tante nostre società sportive. Che ha provocato tanti problemi. L'opera di volontariato, vero volano delle nostre società, deve essere ora guidata, indirizzata.

Mi complimento quindi con il Settore Tecnico della FIGC e con l'ADISE per l'organizzazione di questi Corsi tesi ad aumentare le conoscenza dei nostri dirigenti sportivi.

Dopo Venezia e Vicenza, quello a Verona è il terzo Corso svolto nel Veneto. I numeri stanno quindi diventando significativi. E deve essere motivo di vero orgoglio superarlo, magari con un buon giudizio di merito. Il futuro, ne sono certo, avrà sempre più bisogno di queste figure

Quindi... buon futuro.

Giuseppe Ruzza

 

 

Non è più il tempo delle improvvisazioni. A qualsiasi livello, dallo sport a tutte le possibili attività professionali, necessita apprendere, confrontarsi, formarsi insomma, se si vuole offrire un servizio adeguato alle esigenze di modernità. Non bastano ovviamente i canali mediatici oggi a disposizione per pensare di essere all'altezza del compito che ci viene affidato, dai quali si riescono a cogliere solo alcuni degli aspetti legati alla formazione e spesso solo quelli per i quali si è predisposti, ma diviene fondamentale il confronto, ancora meglio se con le più alte professionalità che una qualsiasi organizzazione può mettere a disposizione. Ecco perché i corsi per collaboratori della gestione sportiva organizzati dall'Adise in collaborazione con la LND rappresentano un mezzo di assoluto valore per raggiungere obbiettivi di alta formazione in un mondo, quello del calcio dilettantistico, che oggi ha impellente bisogno di professionalità e conoscenze delle regole per meglio affrontare le innumerevoli problematiche dello sport di base. Comunicazione, marketing, regolamento di gioco, NOIF e Codice di Giustizia Sportiva, medicina, impiantistica sportiva, normative fiscali e giuridiche applicate allo sport, aspetti tecnici sono solo alcuni degli argomenti trattati in questo, che in Calabria, è già il terzo Corso messo a disposizione di chi intende avviare un percorso di qualità e prospettiva nel sistema calcio.

Saverio Mirarchi