News

Bando di ammissione al Corso per l’abilitazione a Collaboratore della Gestione Sportiva organizzato dal Comitato Regionale Veneto con inizio previsto per maggio 2017.

 

 

 

La Lega Nazionale Dilettanti, con il supporto del Settore Tecnico e la collaborazione dell’A.DI.SE., indice ed organizza il Corso per l’abilitazione a Collaboratore della Gestione Sportiva.

 

Con il Comunicato Ufficiale del Settore Tecnico N° 242 del 11.04.2017 è stato pubblicato il bando per il Corso di abilitazione a Collaboratore della Gestione Sportiva che avrà luogo a Verona presso una struttura messa a disposizione dalla Delegazione Provinciale con inizio previsto per aprile/maggio 2017. 

Il Corso si propone di fornire i necessari supporti formativi e culturali a soggetti che potranno essere chiamati a svolgere, per conto di Società e Associazioni Sportive della Lega Nazionale Dilettanti, attività concernenti l'assetto organizzativo e/o amministrativo della Società o Associazione, ivi compresa la gestione dei rapporti aventi ad oggetto il tesseramento ed il trasferimento dei calciatori, nonché il tesseramento dei tecnici, nel rispetto delle norme dettate dall'ordinamento della F.I.G.C..

Al termine del Corso, a quanti avranno superato l'esame finale sarà rilasciato il Diploma, che costituirà il presupposto necessario per l’iscrizione nell'apposita Sezione dell'Elenco Speciale per Direttori Sportivi. La formalizzazione dell’inserimento in tale sezione sarà comunque subordinata alla ulteriore produzione dei documenti previsti dal Regolamento per l'Elenco Speciale in vigore.

 

Saranno prese in considerazione solo le domande pervenute o depositate entro le ore 19:00 del 24 aprile 2017. 
 

Hanno diritto a segnalare N° 2 nominativi (N° 1 per l’indirizzo tecnico e N° 1 per l’indirizzo amministrativo) le Società appartenenti al Comitato Regionale Veneto partecipanti ai seguenti campionati: Serie D, Eccellenza, Promozione, Prima categoria oltre a quelle dei campionati di A, A2 e Regionali della 2° e 3° Divisione del Calcio Femminile e del Calcio a 5. Ad  integrazione del numero massimo dei partecipanti previsto in 52, il Comitato di Direzione del Corso potrà prendere in considerazione eventualmente altre domande presentate da società appartenenti ad altri Comitati Regionali.

In caso di disponibilità di ulteriori posti, ferma restando la priorità riservata a soggetti tesserati per società affiliate FIGC, l’organico potrà essere completato con l’ammissione di soggetti non tesserati, purché in possesso dei requisiti previsti dal bando, tra cui l’età minima di 23 anni, che devono essere compiuti alla data di pubblicazione del bando stesso.

 

Nel caso il candidato sia stato iscritto all’Albo degli Agenti di Calciatori può iscriversi al Corso soltanto se risulta cancellato da almeno due anni (a far data dalla pubblicazione del presente Bando) da tale Albo. In proposito alla domanda di ammissione va allegato documento comprovante tale cancellazione.

 

Per ulteriori informazioni si può contattare il Direttore Generale dell’Adise, Claudio Molinari (tel. 335 6345932 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).